GroG | #dischifreschi.

martedì, 17 Ottobre 2017 | #dischifreschi, Blog | di

GroG, progetto di Luigi Malara e Filippo Buglisi, nasce nel 2015 a Reggio Calabria.

Con due Ep all’attivo, “Your Satisfaction Is Our Best Reward” e il nuovissimo “Men of Low Moral Fiber”, pubblicati entrambi da Musichette Records, il duo sfonda i confini regionali ed arriva a condividere il palco con grandi nomi del panorama indipendente italiano, quali Fuzz Orchestra e Uzeda.

“Men of Low Moral Fiber” è un Ep caratterizzato da suoni contrastanti:
Il disco contrappone ritmi serrati a suoni sperimentali, creando un unicum compositivo che trascina l’ascoltatore nelle atmosfere suggestive di un viaggio lisergico.

Il sound è corposo e potente, caratterizzato dall’uso costante di basso e batteria che ci accompagnano per tutte le 4 tracce, arricchite inoltre dalla presenza di glockenspiel, claviette e tastiere, in un viaggio all’insegna di sonorità noise.

La copertina dell’album, realizzata dall’artista Roberto Giriolo su vecchi assi di cantiere, rappresenta la tribuna in cui tramano deputati e senatori italiani.
Il nero circonda e confonde il loro cupo mondo, mentre le loro sagome sono appena accennate, ad eccezione delle facce paonazze riempite di rosso sangue: metafora delle conseguenze sociali che scaturiscono da ogni loro singola decisione.
Agli squali della politica si contrappongono i pescecani, visti come animali in via di estinzione, in un confronto crudele: non sempre chi ha fama di essere cattivo e spietato lo è veramente.

L’artista riprende quindi il simbolo dello squalo, caratterizzante del gruppo, per riproporlo qui come denuncia sociale agli “uomini di bassa fibra morale”, volendo tradurre letteralmente il titolo di questo ep.

Link all’ascolto: Rockit.it, Bandcamp.